(troppo vecchio per rispondere)
LAVATRICE; RIPARATORI A ME !!
..Ghigo..
2010-02-21 17:01:00 UTC
Chiamato in soccorso da 1 vicina di casa ad ad 1 primo esame pare che il
problema sia annidato nella Resitenza..... in pratica col selettere del
riscaldamento impostato a 0 la lavatrice funziona, se invece si seleziona
una temperatura ... la "rotella" che fa avanzare le fasi del lavaggio si
Ferma.... ad orecchio si sente chiaramente che non viene + Alimentata dalla
corrente..... a questo punto, girando a mano si puo' solo far scaricare (e
caricare l'acqua)

in pratica quando arriva il momento di riscaldare l'acqua, -con resistenza
attiva- non arriva + corrente al selettore dei programmi..... se metto a
zero la temperatura, il marchingegno riparte....

Che si fa, si chiama il Riparatore o posso cercare qualche possibile
ossidazione di morsetti e similia ??

Modello: CANDY CHIARA 6 XT di ca 10 anni fa...
--
Sento e Dimentico, Vedo e Ricordo, FACCIO e CAPISCO !! (antico proverbio
Cinese)
ice
2010-02-21 17:05:42 UTC
Post by ..Ghigo..
in pratica quando arriva il momento di riscaldare l'acqua, -con resistenza
attiva- non arriva + corrente al selettore dei programmi.....
non potrebbe essere che il il sistema aspetta di raggiungere la
temperatura desiderata e quindi aspetta all'infinito dato che il
resistore è guasto e non può + scaldare l'acqua?

-ice-
Arrangiologo
2010-02-21 17:20:26 UTC
Che si fa, si chiama il Riparatore  o posso cercare qualche possibile
ossidazione di morsetti e similia ??
Non conosco quel modello in particolare, le mie sono indicazioni
generiche.
Potrebbe anche essere normale che il timer non avanzi, forse aspetta
che la resistenza scaldi; ai capi della resistenza c'e' tensione? Il
contatore (quelli elettronici ci mettono qualche minuto per farlo)
segna assorbimento?
Se la apri, misura col tester la resistenza, a spina staccata. Deve
avere poche decine di ohm (una resistenza da 2,2 KW ha 10 ohm circa);
approfitta del fatto di averla aperta per controllare se vedi faston
arrugginiti o interruttori termici (a contatto diretto con la vasca)
aperti (provali col tester, se chiusi devono dare zero ohm circa).
cleber
2010-02-21 17:25:09 UTC
Post by ..Ghigo..
Chiamato in soccorso da 1 vicina di casa ad ad 1 primo esame pare che il
problema sia annidato nella Resitenza..... in pratica col selettere del
riscaldamento impostato a 0 la lavatrice funziona, se invece si seleziona
una temperatura ... la "rotella" che fa avanzare le fasi del lavaggio si
Ferma.... ad orecchio si sente chiaramente che non viene + Alimentata
dalla corrente..... a questo punto, girando a mano si puo' solo far
scaricare (e caricare l'acqua) in pratica quando arriva il momento di
riscaldare l'acqua, -con resistenza attiva- non arriva + corrente al
selettore dei programmi..... se metto a zero la temperatura, il
marchingegno riparte.... Che si fa, si chiama il Riparatore o posso
CANDY CHIARA 6 XT di ca 10 anni fa...
Non riesco a capire la correlazione tra il reostato della temperatura e il
selettore dei programmi a meno che il secondo sia alimentato con un by-pass
dal primo.
In tal caso basterebbe cambiare il reostato, sbaglio?
La mia è una Candy Chiara 642XT dello stesso periodo (fino ad oggi ha
funzionato perfettamente), è un modello simile alla tua o hai sbagliato
descrizione?
..Ghigo..
2010-02-21 17:42:43 UTC
Post by ..Ghigo..
Chiamato in soccorso da 1 vicina di casa ad ad 1 primo esame pare che
il problema sia annidato nella Resitenza..... in pratica col
selettere del riscaldamento impostato a 0 la lavatrice funziona, se
invece si seleziona una temperatura ... la "rotella" che fa avanzare
le fasi del lavaggio si Ferma.... ad orecchio si sente chiaramente
che non viene + Alimentata dalla corrente..... a questo punto,
girando a mano si puo' solo far scaricare (e caricare l'acqua)
ho scoperchiato la lavatrice quindi vedo (e SENTO) la parte elettronica....

come detto nel primo post... con selettore della temperatura a Zero (NB:CHE
IO HO MESSO A ZERO -di solito sta a 60 fisso-) ... il timer dei programmi (1
grossa ruota con diversi simboli e numeri da 1 a 18) "macina"

Se sposto la rotella della temperatura da zero A SALIRE ..si sente
distintamente 1 "Tak" e poi silenzio assoluto ...
Se riporto la rotella a Zero ... il Settore dei programmi ricomincia a
Funzionare (Torna sotto corrente)
Questi sono i Sintomi da me rilevati.


C'e' da dire che la signora mi ha chiamato perche' -CONTRARIAMENTE AL
SOLITO- (col selettore della temp. sui 60) la lavatrice restava ferma....
quindi la resistenza ha avuto TUTTO IL TEMPO per attivarsi.....

E sono stato io a "Smanattare" con la temperatura scoprendo quanto su
descritto.

Come detto nel mio primo post... EVIDENTEMENTE quando dovrebbe entrare in
azione LA RESISTENZA... viene tolta corrente..... (anche al Timer dei
programmi che si ferma)

Personalmente suppongo 1 corto da qualche parte (la resistenza ?). che fa
scattare 1 qualche sistema di sicurezza...... da qui in poi credo dovrebbe
intervenire 1 Tecnico ...... ma non sono 1 esperto..

La mia SPERANZA e' che possa trattarsi di qualke ossidazione che causa il
problema ma devo dire che e' 1 speranza limitata... da 0 a 100% diciamo che
la metto al 10% delle possibilita'.....
..Ghigo..
2010-02-21 17:51:08 UTC
1 ultima cosa:

Con temeratura attiva (impostazione di default 60 gradi)

E' possibile fare 2 cose.... caricare l'acqua.... e (girando A MANO la
ruota dei programmi) scaricarla....

LA MIA IPOTESI E' che queste funzioni siano INDIPENDENTI dalla
temperatura... cioe' che in quei momenti non vi sia bisogno di acqua calda e
quindi quella parte del programma sia sotto corrente....
Arrangiologo
2010-02-21 18:07:09 UTC
Post by ..Ghigo..
Se sposto la rotella della temperatura da zero A SALIRE ..si sente
distintamente 1 "Tak" e poi silenzio assoluto ...
Il tak potrebbe essere un rele' che inserisce la resistenza, ma se la
resistenza e' interrotta non scalda e tutto si ferma li'.
Post by ..Ghigo..
Personalmente suppongo 1 corto da qualche parte (la resistenza ?). che fa
scattare 1 qualche sistema di sicurezza......  
Credo che se la resistenza fosse in corto scatterebbe il contatore,
non credo che in una lavatrice ci siano sistemi di sicurezza cosi'
raffinati, pero' ripeto che non conosco il modello, tutto puo'
essere.
Luca Gava
2010-02-21 18:10:28 UTC
Post by ..Ghigo..
Con temeratura attiva (impostazione di default 60 gradi)
E' possibile fare 2 cose.... caricare l'acqua.... e (girando A MANO la
ruota dei programmi) scaricarla....
LA MIA IPOTESI E' che queste funzioni siano INDIPENDENTI dalla
temperatura... cioe' che in quei momenti non vi sia bisogno di acqua calda
e quindi quella parte del programma sia sotto corrente....
"Una volta" l'alimentazione al motorino sincrono del Timer era "alimentata"
tramite il contatto NC del Termostato dell'Acqua Calda.

Naturalmente "solo" durante la fase di carico acqua e Riscaldamento della
stessa...

Dopo di che la "Camma" del Termostato veniva fatta avanzare e buonanotte al
secchio.

Ora tu ti rovi nella posizione che il Timer ha raggiunto la posizione di
"riscaldamento" e la Camma ha "by-passato" l'alimentazione al motore e
"aspetta" il consenso NC del Termostato per poter finire detto ciclo.

Ora, se tu metti a zero gradi (generalmente sono 10°/15°C il minimo di
scatto)... il Termostato scatta perchè.... questa è la temperatura
dell'acqua Fredda di rubinetto!

Tradotto: TUTTO funziona... ESCLUSO il Riscaldamento!

Il Riscaldamento può NON funzionare per svariati motivi....

Il più "stupido": si è "staccato" un Faston (o arrugginito... o ossidato...
o pizzicato...) oppure si è "bruciata" la Resistenza o Dio sa che.... ;-)

Peranto.... se con Temperatura a Zero... FUNZIONA...

Vai direttamente alla Resistenza e.... INDAGA!

Ciao.
..Ghigo..
2010-02-21 18:42:15 UTC
Post by Arrangiologo
Post by ..Ghigo..
Se sposto la rotella della temperatura da zero A SALIRE ..si sente
distintamente 1 "Tak" e poi silenzio assoluto ...
Il tak potrebbe essere un rele' che inserisce la resistenza, ma se la
resistenza e' interrotta non scalda e tutto si ferma li'.
La situazione sembra quella che hai descritto: Hai suggerimenti ??
Post by Arrangiologo
Post by ..Ghigo..
Personalmente suppongo 1 corto da qualche parte (la resistenza ?).
che fa scattare 1 qualche sistema di sicurezza......
Credo che se la resistenza fosse in corto scatterebbe il contatore,
Ah beh questo e' interessante.... quindi la resistenza potrebbe non essere
Rotta......

giusto per curiosita' che differenza c'e' tra 1 resistenza in corto e 1
interrotta come dici tu ??
(NB: ho capito che se fosse in corto sarebbe saltato il differenziale)

intanto
Comincero' a toccare tutti i faston che ho sottomano come suggerito da Luca
...

Magari c'e' qualcosa che non fa contatto bene.....
..Ghigo..
2010-02-21 18:51:26 UTC
Post by Luca Gava
Ora, se tu metti a zero gradi (generalmente sono 10°/15°C il minimo di
scatto)... il Termostato scatta perchè.... questa è la temperatura
dell'acqua Fredda di rubinetto!
fin qui ci sono arrivato anche io ..... (confesso che la parte tecnica da te
riportata mi e' oscura... visto che non sono del mestiere.... ma 1 semplice
fai da te...)
Post by Luca Gava
Tradotto: TUTTO funziona... ESCLUSO il Riscaldamento!
Esatto... !!
Post by Luca Gava
Il Riscaldamento può NON funzionare per svariati motivi....
Il più "stupido": si è "staccato" un Faston (o arrugginito... o
ossidato... o pizzicato...) oppure si è "bruciata" la Resistenza o
Dio sa che.... ;-)
Arrangiologo (nel post) sopra di te... dice che se fosse in corto la
resistenza saltava il differenziale....
VISTO CHE IL DIFF NON SALTA potremo escludere danni alla resistenza in se ??
Post by Luca Gava
Peranto.... se con Temperatura a Zero... FUNZIONA...
Vai direttamente alla Resistenza e.... INDAGA!
il problema e' quello.... se devo smanettare parecchio per arrivarci ... a
sto punto la signora si chiama il Tecnico e se la vede lui almeno avendo
individuato il problema non sara' Fregata (e poi cerchero' di essere
presente)....

Magari si e' tagliato 1 filo vicino all'entrata della resistenza (nel
Cestello ??) la forma dubitativa e' dovuta al fatto che non ho idea di dove
sia inserita la resistenza di 1 lavatrice....
Arrangiologo
2010-02-21 19:04:54 UTC
Post by ..Ghigo..
La situazione sembra quella che hai descritto: Hai suggerimenti ??
Verifica che ci sia davvero un rele' e misura col tester gli ohm della
resistenza, dopo averne scollegati i due contatti. Misurarla coi
contatti collegati puo' dare errori di misura. Quando e' staccata
completamente e' possibile anche misurare se disperde a massa: una
resistenza buona deve dare infinito o quasi tra uno dei morsetti e la
carcassa metallica. Se da' meno di 100Kohm e' sospetta, meno di 10Kohm
scatta il salvavita.
Post by ..Ghigo..
giusto per curiosita' che differenza c'e' tra 1 resistenza in corto e 1
interrotta come dici tu ??
Facciamo il caso di una resistenza da 2,2KW nuova: avra' circa 10 ohm.
In corto significa zero ohm o quasi; di conseguenza scatta
immediatamente il TERMICO (contatore o interruttore generale).
Interrotta significa ohm infiniti (o comunque superiori a 10 o poco
piu', gia' a 15 ohm e' sospetta) e non scatta niente, semplicemente
non scalda perche' non passa corrente o scalda pochissimo.
In dispersione l'ho gia' scritto sopra.
Arrangiologo
2010-02-21 19:09:00 UTC
Post by ..Ghigo..
Arrangiologo (nel post) sopra di te... dice che se fosse in corto la
resistenza saltava il differenziale....
No, ho detto che scatta il CONTATORE (che e' un termico)
Post by ..Ghigo..
non ho idea di dove
sia inserita la resistenza di 1 lavatrice....
Sul fondo del cestello.
Scossa
2010-02-21 19:16:55 UTC
In article <f444d9c5-eb2b-41e1-8968-85bf5b859f54
@u20g2000yqu.googlegroups.com>, ***@libero.it says...
Post by Arrangiologo
Facciamo il caso di una resistenza da 2,2KW nuova: avra' circa 10 ohm.
Fossi in te ripasserei la legge di Ohm :-)
--
Bye!
Scossa
Luca Gava
2010-02-21 19:18:28 UTC
"..Ghigo.." <***@AAA.AA> ha scritto nel messaggio news:4b8180ad$0$1120$***@reader3.news.tin.it..

cut
Post by ..Ghigo..
Post by Luca Gava
Vai direttamente alla Resistenza e.... INDAGA!
il problema e' quello.... se devo smanettare parecchio per arrivarci ... a
sto punto la signora si chiama il Tecnico e se la vede lui almeno avendo
individuato il problema non sara' Fregata (e poi cerchero' di essere
presente)....
Magari si e' tagliato 1 filo vicino all'entrata della resistenza (nel
Cestello ??) la forma dubitativa e' dovuta al fatto che non ho idea di
dove sia inserita la resistenza di 1 lavatrice....
Allora....

La "Resistenza" è SEMPRE nella parte piùbassa della Vasca... praticamente
sopra al motore... in mezzo alle cinghie.

Quello che vedi è un'ovale di lamiera stampata con due "grossi" fili
elettrici montati su Faston su due specie di Perni sporgenti, più una
Vite/Dado e un Filo a Terra.

NON PUOI sbagliare! ;-)

La "Resistenza" è un "filo" come quello di una lampadina... immerso in un
isolante... infilato dentro un tubo piegato a U oppure a zig-zag.

Se "interotto o bruciato è semplicemente.... rotto!

Se in "corto" oltre che "rotto".... TOCCA qualchecsa a Massa e fa SCHIOCK!

Stacca i due Faston laterali e prova la continuità col Tester...

Se c'è continuità la resistenza è buona altrimenti si cambia....

Cambiarla non è difficile.... ma ci sono dei trucchetti.... ;-)

Eventualmente riscrivi.... ;-)

Per vedere se arriva corrente devi provare col Tester oppure con una lampada
posta tra i due fili oppure con un cercafase oppure "ticcando" il filo con
le dita....

se, per caso, "resti fulminato".... tranquillo!

La corrente arriva e il guasto è nella resistenza! ;-)

SE NON resti fulminato.... pazienza!

Sarà per un'altra volta! ;-(


Ciao.
Arrangiologo
2010-02-21 19:36:24 UTC
Post by Scossa
Fossi in te ripasserei la legge di Ohm :-)
Hai ragione, nella fretta ho invertito qualcosa; la resistenza da
2,2KW deve essere da 22 ohm. Grazie dell'attenzione!
Luca Gava
2010-02-21 19:39:27 UTC
Post by Arrangiologo
Post by Scossa
Fossi in te ripasserei la legge di Ohm :-)
Hai ragione, nella fretta ho invertito qualcosa; la resistenza da
2,2KW deve essere da 22 ohm. Grazie dell'attenzione!
oppure "assorbire" 10 Amper.... ;-)
Rufus
2010-02-21 19:40:18 UTC
Post by Scossa
In article <f444d9c5-eb2b-41e1-8968-85bf5b859f54
@u20g2000yqu.googlegroups.com>, ***@libero.it says...
Post by Arrangiologo
Facciamo il caso di una resistenza da 2,2KW nuova: avra' circa 10 ohm.
Fossi in te ripasserei la legge di Ohm :-)
--
22
Arrangiologo
2010-02-21 19:52:11 UTC
Post by Arrangiologo
In corto significa zero ohm o quasi; di conseguenza scatta
immediatamente il TERMICO (contatore o interruttore generale).
Devo aggiungere per precisare che il cortocircuito (non verso massa)
in una resistenza di lavatrice e' possibile in pratica solo
all'esterno della resistenza stessa, sui morsetti o sui cavi che la
alimentano. Il corto verso massa (quello che puo' avvenire all'interno
della resistenza) lo ho definito prima "dispersione" e fa scattare il
differenziale e a volte anche il termico.
Arrangiologo
2010-02-21 20:00:14 UTC
Post by Arrangiologo
Il corto verso massa (quello che puo' avvenire all'interno
della resistenza) lo ho definito prima "dispersione"
Prima che anche questa me la corregga qualcuno, preciso che il corto
verso massa puo' avvenire anche sui morsetti, oltre che all'interno
della resistenza.
Luca Gava
2010-02-21 22:24:41 UTC
Post by Arrangiologo
Post by Arrangiologo
Il corto verso massa (quello che puo' avvenire all'interno
della resistenza) lo ho definito prima "dispersione"
Prima che anche questa me la corregga qualcuno, preciso che il corto
verso massa puo' avvenire anche sui morsetti, oltre che all'interno
della resistenza.
Correzzione:

Schiacciando tra loro i due fili di alimentazione...

"Strisciando" gli stessi contro la carrozzeria o la puleggia...

Staccandosi un Faston e il filo che finisce sul motore o puleggia o sul Filo
a Terra....

Pizzicando un filo tra due parti di cui almeno una metallica....

Ecc. ecc. ;-)

Pagina Successiva >
Pagina 1 di 3